Skip to content

Superbonus, il tetto di spesa dipende dal tipo di lavori

L’Agenzia delle Entrate ribadisce le regole per il calcolo dei limiti di spesa nel caso di più interventi sullo stesso immobile

I tetti massimi delle spese ammesse al superbonus 110% sono diversi a seconda del tipo di intervento realizzato e degli edifici interessati ai lavori agevolabili.
Lo ha ribadito l’Agenzia delle Entrate rispondendo ad un cittadino che chiedeva quali fossero i limiti di spesa detraibili nel caso in cui sullo stesso immobile si eseguano contemporaneamente più interventi agevolati con il superbonus.
Quando sullo stesso immobile si effettuano più interventi agevolati con la detrazione del 110% - ha spiegato l’Agenzia - il limite massimo di spesa detraibile è costituito dalla somma degli importi previsti per ciascuno degli interventi realizzati, come affermato nella Circolare 24/E del 2020.
Per esempio - prosegue l’Agenzia -, se su una stessa unità immobiliare funzionalmente indipendente si eseguono interventi di isolamento termico delle superfici opache (limite di spesa 50.000 euro) e contemporaneamente si sostituisce l’impianto di climatizzazione invernale esistente (limite di spesa 30.000 euro), si potrà usufruire di una detrazione calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 80.000 euro.